La pubblicità ossessione

Purtroppo, anche WordPress non si distingue per la “pubblicità invasiva e invadente”. Questo annuncio della stessa piattaforma,lo premette con la liberatoria sopra documentata.Una pur piccola inserzione in una lista pulita,ordinata secondo un proprio gusto e desiderio, guasta il bello del blog – in quanto è un’intrusione, una soluzione di continuità in un filo precisamente disteso, colla imposizione di un annuncio che “si impone senza opzione”; tale cosa, non incontra il parere favorevole di chi sta scrivendo questo articolo. Anche una concessione può connotare chi la concede, secondo le accettazioni che pone come condizione. Gli affari,sono affari ma i più vantaggiosi per un proponente sono quelli che non oltraggiano un rispetto che in ogni luogo e caso,dev’essere dato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...