VADE RETRO VIRUS

 

 

La scienza, nella fantasia, (donde la parola composita Fantascienza) ha sempre costituito un filone  creativo e affascinante in letteratura, fumettistica, cinematografia, per le storie in cui essa è oggetto in mano a scienziati pazzi, deliranti aspiranti a divenire i padroni del mondo. Ma ahimé, come è accaduto, accade ed accadrà, sovente l’ispirazione narrativa è precorrente, profetica – in certi casi addirittura stimolante – la realtà! L’attuale generazione antropica  che con enfasi accinge a chiamarsi tecnologicamente 5G, ha la festa rovinata da un minuscolo microrganismo, un virus. Nel 160 d.C, la Peste Antonina (dal nome dell’Imperatore Marco Aurelio Antonino) fu tra le cause determinanti della fine dell’Impero Romano e del mondo antico. L’epidemia arrivò dall’Oriente, veicolata dai reduci di una campagna di guerra contro i parti, (l’attuale Iran). Di grande diffusione, durò molti anni e provocò la morte di un numero imprecisato di persone, comunque nell’ordine dai 5 ai 30 milioni. Più verso la nostra epoca, altre grandi pestilenze hanno segnato l’umanità, come quella di Milano, di manzoniana memoria e la spagnola, tra il 1918 e il 1920. Se la causa di quelle terribili morbilità poteva riconoscersi nella “naturale natura” dell’ uomo  Faber est suæ quisque “sfortunæ” (la spagnola coincise con la fine della I° guerra mondiale, un  procurato periodo di  grande sofferenza  psicofisica per la gente), oggi lo si può dire ancor più: oggi, si è accresciuta la temibilità dell’uomo contro l’uomo, ed è lecito supporre che la “malattia” che sta inginocchiando l’Italia e il mondo potrebbe  essere dovuta a un’arma – la cosiddetta Arma Biologica! È il doppio volto della scienza! Essa, insieme alla mortificazione della Coscienza, lo fà possibile! Quale sarebbe la motivazione? Il potere! Cieco,avido e infine autoditruttivo! Sì, l’invasione di “alieni” che sta rendendo il pianeta un lazzaretto, che sbigottisce, paralizza e decima, induce a riflessioni molteplici, tutte da mettere in discussione. È un’espressione sincera quella che fà dire che l’umano (uomini e  donne) non ha mai guardato in faccia la giusta paura di sé stesso per quelle vicende che lo vedono attore che combina contro i sacri valori, che profana il rispetto per la giustizia, che reca ad oltranza insulti alla natura in ogni sua forma, un medioevo coscienziale camuffato dall’umano stesso con mille false sicurezze,col pietismo,con il libertismo, col falso progresso, con l’oltraggio che giustifica il delitto! Atti che gridano contrappasso e prezzo a “chi osserva da di sopra” (non  indico qui nomi e titoli che sono contemporaneamente di preghiera e bestemmia). Ma crimine e  follìa hanno in comune la Negazione: la negazione di colpa! Ed è per questo che non si sono prodotti,né tampoco presumibilmente si produrranno mai,  gli anticorpi a quel male che è uno dei peggiori per l’essere vivente: l’ errore blandito!

                        •

Johann  Sebastian Bach – ARIA SULLA  QUARTA CORDA

 

2 pensieri riguardo “VADE RETRO VIRUS

  1. Giusto ~ La tolleranza ad libitum, il buonismo ad libitum, il perdoniamo ad libitum, hanno generato nei secoli una mansuetudine, utile si malvagi, che ad oggi e’ divenuta marcescenza morale, fino all’allucinaxione dell’ “errore blandito” da chi dovrebbe deprecarlo ~ Paola Stellare

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...