OMBRE CINESI

Le osservazioni sul coronavirus vanno di pari passo coll’attenzione complicemente spenta sulle manovre che avvengono nel Paese più grande del mondo, l’ultimo baluardo dei regimi marxisti leninisti. la Cina.

Questo proemio si riferisce a tutto quanto non convince e non detto sulla insorgenza, diffusione e dominazione in Cina del Covid 19.

I commentatori più accreditati,virologi della specie di Burioni – solo per un esempio -, gli improvvisati “esperti”, soloni che hanno voce in programmi divulgativi del nulla, come, per un altro paragone, Davide Giacalone (che fu implicato con “Mani Pulite”),Andrea Pamparana,un personaggio piuttosto amorfo, i quali arringano arroganti il popolino da un’emittente in odore di ‘ndrangheta, RTL e tanti altri si guardano bene dall’accennare a qualcosa di sospetto nel verminaio chinese!

“The show must go on” ,modo di indicare dal palcoscenico che “lo spettacolo và avanti” – nonché il titolo di un brano interpretato magistralmente da MILVA, la cantante che si è spenta il 24 Aprile scorso!

Oltre al dovuto rispetto per la persona Milva, il riconoscimento della sua arte – che possa o no piacere – è di slancio dovuto!

Milva (classe 1939) era una voce di grande calibro e di abilità eclettica! Abbandonò le scene non tanto per una questione di età – sue colleghe appaiono tuttora, anche se anagraficamente maggiori – ma perché essa era affetta dall’ alzheimer e lo era da più di un decennio.

Come da notizie inconfutabili, Maria Ilva Biolcati, in arte Milva, era stata trattata il 26 Marzo di quest’anno, con il vaccino anti covid e non è assurdo mettere in relazione un effetto avverso del siero inoculato in un organismo già in precaria stabilità...

Milva era dichiaratamente schierata politicamente a Sinistra e la sua simpatia con il Partito Comunista – assolutamente insindacabile e del tutto rispettabile, l’ha accompagnata nell’arte e nella vita. Una fede – viene da pensare – non equamente ricambiata dall’agente pensiero politico di un Paese retto a comunismo reale: da dove si è levata una pestilenza attorno alla quale orbitano omertà, gravi reticenze su quegli avvenimenti di Wuhan che hanno sconvolto il mondo ammalandolo – e a latere, anche con la colossale e pericolosa bugìa di curarlo da parte degli sciacalli dei cinque continenti.

Una risposta a "OMBRE CINESI"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...