SGUARDI DI IMPARZIALITÀ

Non perché abbia una particolare simpatia per una gente piuttosto che un’altra,ma come io dico: la verità non ha amici ma solo testimoni! In un mondo di travestiti, spicca ora sulla scena tragica il bieco capo russo, aggressore sine alio termino, travestito da patriota! In procinto dei suoi settant’anni, sul farsi di un’età che dovrebbe essere ancor più bella quanto ad acquisizioni albiste di un Superiore, questo figlio dei peggiori Stalin, Tito,Hitler, ha creato fiori di martirio per il Suo funerale! Vladimir Vladimirovič Putin non è l’unico osceno “uomo” che avendo un Potere, lo manda innanzi con soldati trattati di fatto alla stregua di sicari al suo soldo! Per ben chiarire i concetti: la difesa è una cosa – sacrosanta e onorata! Altra cosa è L’aggressione; per esempio,se il mio vicino tratta con prostitute, esso potrà avere tutta la mia esecrazione per la schifezza ma non potrò incendiargli l’abitazione,perché mi metterei nella condizione travalicante l’opinione avversa e sarei del tutto condannabile! Per un’altra similitudine: Putin è come quel maschio che non vuole perdere il possesso di una femmina e forsennato,pensa: ” O mia o di nessuno”! E l’ammazza! Un personaggio di tale fatta può essere solo disprezzato e odiato.Non si tratta di affiancare l’esortazione inverosimile e loffia (che insensatamente viene impartita da certe voci stonate) “Fratelli Tutti”: non siamo fratelli tutti ma con le soggettività indenni, abbiamo il sentimento di coscienza che si può e si deve cooperare nell’armonia e nel confronto etico, con tutto il prossimo, evitando categoricamente di “non uccidere”! Lo enuncia anche un “ferro del mestiere” di “tecnici della Religione”: è il Quinto Comandamento.

A MARCELLO VENEZIANI

In un articolo apparso su WordPress in contemporanea (si può leggere per intiero sulla medesima piattaforma) dal titolo “Ragioni e sragioni della guerra”, Marcello Veneziani fa intendere in merito al conflitto Russo/Ucraino, che “ci sono popoli e nazioni destinate ad essere subalterni e schiavi” di un’altra Nazione più potente. Questo pensiero colloca Veneziani dalla parte degli arroganti omicidi che hanno la sola ragione dei cannoni che si sono messi da parte,saltando a pié pari ogni altra opzione interlocutoria! La visione del Veneziani è quella del SERVO/PADRONE; lui ha sicuramente un padrone e,come in un concatenarsi malefico,Veneziani è padrone di altri (perlomeno,così vede le cose)! Qualunque sia l’orientamento della sua bussola, Marcello Veneziani va in quelle carceri mentali ideate per uomini del suo pensiero!

8 risposte a "SGUARDI DI IMPARZIALITÀ"

  1. C’è una versione dei fatti diversa da quella che fanno i media occidentali, e cioè che Putin sta solo colpendo punti strategici e sta risparmiando civili.
    A chi credere? Sicuramente nessuno è santo lì in mezzo.

    Piace a 1 persona

    1. Infatti, non dobbiamo credere sia affidabile l’informazione di tutti i cosiddetti Media. Ci sono distorsioni di parte, sensazionalismi indegni per fare scoop e altro. Però, possiamo fare una veduta “oltre”, che senza personalismi, si possa accostare alla verità. Ciao!

      Piace a 2 people

  2. Marcello Veneziani è sempre stato uno dei giornalisti con cui non sono mai stata in sintonia, perché non ho mai apprezzato nessun articolo scritto da lui, ogni volta che scrive un articolo, non so perché, il mio pensiero va sempre all’opposto del suo. Apprezzo il tuo articolo molto ben specificato che ho letto con piacere. Un caro saluto di buona notte Mario Angelo, Grazia.

    Piace a 2 people


  3. . . . La storia del 20° secolo dietro l’invasione russa dell’Ucraina
    . . . Durante la seconda guerra mondiale, i nazionalisti ucraini vedevano i nazisti come liberatori dall’oppressione sovietica. Ora, la Russia sta usando quel capitolo per dipingere l’Ucraina come una nazione nazista…

    . . . The 20th-Century History behind Russia’s Invasion of Ukraine
    https://www.smithsonianmag.com/history/the-20th-century-history-behind-russias-invasion-of-ukraine-180979672/
    . . . During WWII, Ukrainian nationalists saw the Nazis as liberators from Soviet oppression. Now, Russia is using that chapter to paint Ukraine as a Nazi nation …
    • HISTORY •
    https://www.smithsonianmag.com/category/history/
    https://www.smithsonianmag.com/

    §

    Piace a 1 persona

    1. Risalire è sempre indispensabile. La contestualità è impellente. Per la Nazione o meglio per chi detiene il potere sulla Nazione Russia, Vladimir Putin, vi sono gravissime responsabilità come la repressione del dissenso, della pluralità, il mantenimento del potere di Putin in modo antidemocratico e antietico,denunciato da fonti molteplici e dallo stesso popolo russo,e la recidiva delle invasioni di paesi indipendenti che dopo la dissoluzione dell’ U.R.S.S. hanno acquisito la sovranità. Qui non si tratta di avere una personale opinione.Grazie, buon prosegiire.

      Piace a 2 people


  4. . . . Putin NON si fermerà !!!
    Gravi conseguenze economiche per il mondo


    . . . Ecco perché Putin sta invadendo l’Ucraina
    Why is Ukraine the West’s fault? Prof. John Mearsheimer
    https://youtu.be/JrMiSQAGOS4
    . . . John Mearsheimer :: His principal work on Ukraine is:
    “Why the Ukraine Crisis Is the West’s Fault: The Liberal Delusions That Provoked Putin,” 2014.

    Perché l’Ucraina è colpa dell’Occidente? Prof. John Mearsheimer
    : Il suo lavoro principale sull’Ucraina è:
    “Perché la crisi in Ucraina è colpa dell’Occidente: le delusioni liberali che hanno provocato Putin”

    §
    • John Mearsheimer – Ukraine * 2022
    …………………………………….
    . . . . . Valutazione del conflitto
    Ukraine – Russia conflict assessed
    by Prof John Mearsheimer
    . . . MARCH 2022 (o1)
    ……………………………………….
    https://youtu.be/AAB3QsuShXU
    https://youtu.be/kUiFh1QQn3c
    . . . . . . Per quanto riguarda l’importantissima questione delle cause, la questione chiave è se la Russia o l’Occidente abbiano la responsabilità primaria.
    ……………… • JOHN MEARSHEIMER:
    “LA MIA OPINIONE: L’OCCIDENTE È RESPONSABILE IN RUSIA _ CRISI E GUERRA IN UCRAINA… SPOSTARE LE BASI NATO TROPPO VICINE AI CONFINI DELLA RUSSIA…”
    .
    Le cause e le conseguenze della crisi ucraina:
    . . . Professor John Mearsheimer, Distinguished Service Professor in Political Science e co-direttore del Program on International Security Policy (Università di Chicago)
    .
    Valuta le cause dell’attuale crisi ucraina, il modo migliore per porvi fine e le sue conseguenze per tutti i principali attori.
    .
    Un presupposto fondamentale è che per elaborare il piano ottimale per porre fine alla crisi, è essenziale sapere che cosa ha causato la crisi. Per quanto riguarda l’importantissima questione delle cause, la questione chiave è se la Russia o l’Occidente abbiano la responsabilità primaria.
    ………………………………………

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...