È odioso ed estremo formulare propositi come quello al quale allude il titolo di questo articolo,del quale mi assumo la paternità e la responsabilità!

Vladimir Putin non è l’unico “male” al mondo! Altri ne hanno commesso, ne commettono,ne commetteranno! Questa premessa è completa di una visione corretta, equa, onesta, autentica.

Ma come di ogni tempesta si deve avere il controllo nel preciso momento in cui essa ha luogo, allo stesso modo in questo grave e clamoroso frangente, il reticolo collimatore dell’obiettivo non può che inquadrare e temere la pericolosità del soggetto e combattere colui che sta terrorizzando un Paese e più oltre, il mondo con la minaccia, il ricatto, l’oppressione, la guerra,la morte! Questi è il capo del Cremlino, Vladimir Putin!

Quelli che lamentano le sanzioni contro il “gasista” e le criticano come attuate eccessivamente, sono – nell’ autolesionismo – anche del parere che l’autoritarismo sanguinario e genocida del tiranno debba essere subìto, consentito, plaudito!

Vi è una propaganda ad oltranza tutta tesa e protesa a scagionare Putin,i suoi sicari e gli accoliti che lo sostengono nelle orrende attività delittuose (intendo coloro che hanno sufficientemente chiari tutti gli aspetti dei misfatti). I cortigiani di Putin mettono in evidenza tratti scabrosi del cobelligerante, nella persona del capo di Stato ucraino, indicandolo come un “comico,un buffone, un cocainomane”; mostrano gli spettacoli di dubbio gusto di Zelensky, barattandoli miserabilmente come se fossero accomunabili con la realtà catastrofica della tragedia umana della quale il criminale del Cremlino ha il copyright!

Putin e il suo regime UCCIDE DUE VOLTE le vittime delle scorrerie dell’ “Armata Rossa” in Ucraina,mentendo sui morti ammazzati nel massacro di Bucha,dicendo che sono commedianti serviti all’Occidente e all’Ucraina per screditare “Putin e le Operazioni speciali”!

Le falsità propalate dalle bocche del regime autocratico russo e da Vladimir Putin, vanno ben oltre la “maskirovka”, l’inganno militare: è un’oscenità diabolica viscida delle anime perse irreparabilmente,destinate alla fase finale della loro presenza contemporanea sulla terra!

17 risposte a "ELIMINARE UNO PER LA SALVEZZA DI TUTTI"

  1. Non amo affatto la definizione e ciò che implica l ‘eliminare . Non è il male incarnato, è un criminale pericoloso ! Ripenso alla Storia e so per certo che non basterebbe…Fermarlo si . Il fine giustifica i mezzi ? No questo essere malato va reso innocuo. Mario è solo il mio pensiero . Grazie, buona notte

    Piace a 1 persona

      1. Todos tem o direito de condenar alguém porém, muitos esquece as causas desse conflito.Os Estadunidense e sua trupe avança para as fronteiras russa.Imagine se seu vizinho tem uma arma apontada para sua casa 24hs por dia,como você reagiria. Precisamos é preciso fazer uma reflexão sobre o momento.
        Só sei que não há santo nesse conflito. Há algo por trás, só o tempo irá encarregar de desvendar.
        Que fique claro sou contra a guerra, seja ela econômica ou das armas, não temos o direito de destruir o outro.Todos tem direito a vida, o maior tesouro.

        "Mi piace"

  2. Todos tem o direito de condenar alguém porém, muitos esquece as causas desse conflito.Os Estadunidense e sua trupe avança para as fronteiras russa.Imagine se seu vizinho tem uma arma apontada para sua casa 24hs por dia,como você reagiria. Precisamos é preciso fazer uma reflexão sobre o momento.
    Só sei que não há santo nesse conflito. Há algo por trás, só o tempo irá encarregar de desvendar.
    Que fique claro sou contra a guerra, seja ela econômica ou das armas, não temos o direito de destruir o outro.Todos tem direito a vida, o maior tesouro.

    Piace a 1 persona

  3. Perdona la mia risposta in italiano. Nel riguardo della “guerra” russo-ucraina, vi sono elementi eloquenti: innanzitutto, si tratta di un’invasione (già questo dà una precisa connotazione dell’ “operazione speciale” così com’è chiamata da Poutine);ci sono poi precedenti azioni dello stesso personaggio – come in Cecenia – le repressioni all’interno del Paese Russia, molte di queste,arrivate all’eliminazione fisica! Il totalitarismo che impedisce ogni parvenza di democrazia! Lo sterminio in atto in Ucraina, i ricatti sul gas,le menzogne dell’ex agente KGB, la minaccia del criminale del Cremlino di allargare ad altri paesi i suoi interventi militari – come Finlandia,Polonia, Moldavia -, credo sono dati che non consentano di orientarsi verso osservazioni su possibili magagne di altri stati,europei o transatlantici; ammenoché non si voglia sviare l’attenzione dalla gravità che incombe. Grazie per il commento contraddittorio, sempre utile e accetto. Ciao!

    "Mi piace"

  4. Condivido tristemente, capisco che non spetti a noi decidere, ma mi rendo conto di quello che intendi e ti dico onestamente di averci pensato anche io.
    Certo cristianamente non si può, è una questione estremamente complessa.
    Mi ha creato non pochi dubbi.
    Apprezzo molto questo tuo articolo!
    Ciao

    Piace a 1 persona

  5. Un’entità che avverte la voce della sua coscienza,non può decretare freddamente la soppressione di alcuno,poiché ne avvertirebbe atrocemente i rimorsi. Tuttavia,come per autentici eroi – anche narrati dalla Bibbia – si pone una scelta, mai scevra di drammaticità. Nuovamente un caro saluto, valy!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...