CANZONI D’ESTATE

Come proficuamente mi piace realizzare, anche qui faccio un accostamento dal quale è possibile trarre un principio di qualità nella differenza, che – pur nella relatività dei gusti – non può eludersi a un vaglio. Il motivetto eseguito dal terzetto Fedez/Lauro/Berti è musicofobo, sciatto e tendenzialmente banale nel testo,con gli inserti tipici che sono cari a Fedez (volgarità),a Lauro (un’ ambiguità asfissiata); Orietta Berti (mai sollevatasi da una tipologìa di canzoni da “risaia”),con questo brano determina definitivamente la sua scarsezza.

La canzone pensata dal trio Vanoni,Colapesce, Dimartino – che la interpretano – è una creazione spiritosa, che si svolge sul ritmo di Bossa Nova media – 80 battiti al minuto – ,il testo ha una piacevole contiguità col personaggio centrale, Ornella Vanoni,pressocché intatta nella sua prerogativa di voce e classe ,con una vividezza di graziosa maliziosità,espressa dal regno dei suoi ottantasette anni.

Questo,il mio parere, che dà un voto positivo a “Toy Boy”, mentre ignora “Mille“!

Poi,certamente tra “una Cachaça e una lambada,ognuno sceglie la sua strada”…

2 risposte a ""

  1. Fedez / Berti / Lauro try their best to play their instruments in a soothing fashion, but the riotousness of the material has them struggling to keep up and they fall behind in the music’s progression. Fedez in particular has to work at keeping his instrument going. It is easy to see that the song could have been done better by another group.

    — Catxman

    http://www.catxman.wordpress.com

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...